questa è la copertina de “Il ballerino nell’albero”

// dicembre 17th, 2009 // Haller, Willy

copertina

La foto di Willy a sette anni è talmente bella che, dopo averla vista, si doveva immancabilmente scriverci un libro attorno

68 Responses to “questa è la copertina de “Il ballerino nell’albero””

  1. william ha detto:

    sms di Sandra;
    a piccole dosi leggo. E’ una espressione di vita, di saggezza e di amore. mi commuove con felicità, willy è un grande. un grosso bacio

  2. william ha detto:

    e-mail Eleonora

    ‘come hai ragione! l’essenziale è il perno attorno al quale tutto gira, tutto cambia
    quel che resta è ciò che ognuno porta dentro di sè, sepolto in un mare di quotidiano, ma basta niente a farlo riaffiorare…
    come sempre, grazie per avermi fatto ridere, piangere e, soprattutto, pensare
    ti voglio benissimo anche a distanza
    p.s. di sicuro a te non cresceranno mai le alghe nel cervello…
    eleonora

  3. william ha detto:

    facebook Giulia
    ciao willy,il tuo libro e’ arrivato ieri e io l’ho gia letto..bellissimo davvero..lo faro’ leggere a tanti miei amici, magari rifletteranno,e faranno meno i bischeri..hai tanto da insegnare,sono sicura che a modo tuo vivi meglio di tante persone attaccate a cose futili e materiali.un abbraccione.giulia ps:poi la mamma ha detto che ti scrive anche lei

  4. william ha detto:

    facebook Anna
    Il libro…. divorato….. è buono come sei te!!!!!

  5. Enrichello ha detto:

    Prova

  6. Enrichello ha detto:

    Ho letto il libro di Willi mentre leggevo la biografia di una donna (che il Vaticano sta beatificando) che, completamente immobile e cibandosi solo di eucarestia per 40 anni ha fondato, dal suo letto i Foyer de la Charitè: comunità cristiane e luoghi di preghiera oggi sparsi in 80 paesi del mondo.
    C’è un elemento in comune tra i due libri: la potenza di una persona in qualche modo, all’occhio del mondo, più sfortunata.
    C’è invece un elemento di apparente diversità: la fede vs l’amicizia e la famiglia.
    Non certo fattori in conflitto, ma al contrario due punt di “ingresso” un po’ diversi per la stessa meta di condivisione e fraternità.
    Le sensazioni che mi ha scatenato questo libro sono tante e alla fine molte resteranno intime; una cosa però è certa: a casa di Willi il caffè deve sempre scarseggiare, nonostante se ne compri tanto.
    Grazie Willi per questo libro; la viralità della rete e del passaparola creeranno effetti che tu non riesci neanche immaginare; ma basterà aver fatto del bene e aiutato una sola persona che il tuo libro libro avrà raggiunto il suo scopo.
    Non certo il premio strega, perchè, alla fine, diciamocelo: non sei mica Dante! Non montarti la testa e non scrivere più, altrimenti ci tocca cambiar vita.
    Enrico

  7. gaia ha detto:

    libro stupendo, davvero.. appena papà lo ha portato a casa l’ho divorato… ci sarebbero tante cose fantasti che da dire sul libro ma se devo essere sincera non saprei bene come farlo quindi ti dico solo GRAZIE….
    spero di poter venire presto a bere un caffè della mamma rina e spero che tu mi possa insegnare qualcosa…

  8. magù ha detto:

    Ciao a tutti,
    ho regalato alcune copie del libro del Re, questa lettera è il primo riscontro:

    Caro Gabriele,
    innanzitutto ti ringrazio per il dono che mi hai fatto.
    Non mi riferisco allo alle pagine rilegate in un libro, ma alle sensazioni che hanno nutrito il mio cuore e alle riflessioni pane per la mia mente.
    Non è facile dipanare il groviglio che si è creato nel mio stomaco, è lì da quando ho finito la prima lettura e non si allenta neppure dopo la terza, per questo ancora non ti avevo scritto.
    Del racconto di William ho apprezzato la lucidità e la schiettezza, ho apprezzato l’ Uomo che non fa segreto delle sue debolezze, ma che a tutti i costi cerca energie nelle cose, nelle persone, nei ricordi, nei profumi, nelle voci, nel rumore della vita intorno a lui, insomma nelle cose semplici e fondamentali che sono nella vita di ognuno di noi e di fronte alle quali, troppo spesso, diventiamo ciechi.
    Sai cosa mi succede da quando ho conosciuto William?
    Se mi trovo in difficoltà, se entro in crisi per la quotidianità, se mi sembra che il rumore di sottofondo sia troppo forte, ecco allora me lo trovo davanti su una carrozzella (eppure l’ho visto solo in quelle foto in bianco e nero), con un sorriso rassicurante stampato in faccia che mi dice: “Guardala da un altro punto di vista!”.”
    E’ una bella magia!
    E’, come dice William, la “forza del cuore” caro Gabriele.
    Un augurio sincero a tutti voi che state cercando di rendergli l’esistenza meno complicata possibile e un abbraccio sincero alla sua famiglia .
    A William un ‘Grazie’ per tutte le volte che mi sorride, perché “ciò che di buono si dà lo si riceve sempre” questo è il mio augurio per lui.
    Lisa

  9. magù ha detto:

    …. e due!! Scrive Simone:
    “E’ un libro splendido, Mi son proprio emozionato! Bisognerebbe far leggere questo libro anche nelle scuole, farebbe così bene ai ragazzi di oggi una lezione di vita così. Un ringraziamento di cuore a Willy per questa emozionante testimonianza. Ciao.”
    Va mò là……..Willino!!!!

  10. william ha detto:

    e-mail Mauro
    Ho saputo poco tempo fa da Fabrizio del tuo sito wtkg(molto bello), ma
    soprattutto del tuo libro.
    Me lo sono fatto spedire e in due ore l’ho già divorato: mi sono trovato a
    piangere e a ridere contemporaneamente.
    Un mix di emozioni contrastanti, di commozione e ironia che riesci a
    trasmettere dalle tue pagine e di cui voglio ringraziarti.

  11. william ha detto:

    Claudia
    Ciao William, non ci conosciamo di persona ma condividiamo l’amicizia di persone meravigliose. Grazie a loro ho avuto la possibilità di leggere il tuo libro. Ti voglio ringraziare per questa enorme, autentica e sincera testimonianza di amore per la vita, per gli affetti, per gli amici che esce come un urlo da ogni pagina del tuo capolavoro! Ci hai fatto emozionare come solo i grandi scrittori sanno fare, facendoci conoscere quel grande ballerino che c’è in te!
    Complimenti!
    Claudia

  12. Luana ha detto:

    Ciao Willy,
    il tuo libro è stata una bellissima sorpresa: da quando è uscito l’avevo in mente ma poi tra una cosa e l’altra non l’ho mai ordinato…Ed ecco che Tommy me lo porta in un bel pacco regalo! L’ho letto tutto d’un fiato… Ho conosciuto grazie al mio lavoro la realtà delle persone colpite da lesione midollare, ma sono rarissime quelle che, come te Willy, hanno saputo vivere quest’esperienza con il coraggio, la positività e l’ ironia che traspare dalle pagine del tuo libro…E’ proprio il caso che lo rilegga, perchè è talmente denso di significato che sarebbe un peccato perdersene un pò…Ti ringrazio, perchè questo libro è uno strumento a disposizione di tutti i lettori per riflettere..Un grande abbraccio, Luana

  13. dariopatt ha detto:

    come luciano del mulino bruciato mi ha fatto vedere il libro… non ci ho pensato un attimo e l’ho comprato.
    era un venerdì sera… sabato mattina in un’ora l’ho letto… Complimenti willy, è veramente bello il tuo racconto. Purtroppo domani sera non riuscirò ad esserci, Un abbraccio. p.s. ricorderò per tutta la vita quella cena a casa tua con steve donati, paolo croci e soprattutto l’umidino di tuo mamma…

  14. william ha detto:

    lorena facebook
    Ciao Willy,
    Sono Lorena la moglie di Tiziano.
    Volevo dirti che ho letto il libro tutto d’un fiato!
    Non è che io sia un’esperta di libri, però amo leggere e se un libro mi piace …. non mi fermo più.
    Questo libro mi ha scatenato un sacco di emozioni, ho pianto (quanto ho pianto) ma ho anche riso e soprattutto mi ha fatto molto riflettere….
    Sai mi sono proprio sentita una merda perchè io sono una di quelle persone che come dici nel libro, sono dispiaciute ad ogni compleanno e talvolta ho giornate che sono depressa e non so nemmeno il perchè!

    Quindi credo che rileggerò il tuo libro ogni volta che mi sentirò giù di morale perchè questo libro mi ha dato una bella lezione di vita.

    Comunque hai fatto alla tua famiglia e ai tuoi amici un regalo bellissimo di un valore inestimabile.

    Complimenti davvero e grazie ancora di averci invitato.

    Baci.
    Lorena

  15. william ha detto:

    Massimo facebook
    Ciao sono le 00,10, ho finito in questo istante di leggere il tuo libro e sento il bisogno di dirti immediatamente che è forse la cosa più bella che ho letto negli ultimi tempi, e non dico toccante ma BELLA. Toccante secondo me è diminutivo, non esprime realmente quello che ho provato nel leggerlo.
    Mi hai accompagnato in un cammino, nel tuo cammino, con una semplicità disarmante, sei veramente un GRANDE e non lo dico tanto per dire, mi hai fatto veramente un grande regalo e credo che tu lo abbia fatto a chiunque lo abbia letto.
    Ora ti saluto e Buona Notte ……e se stai già dormendo spero che tu sia già in viaggio………
    Ci vediamo questa sera!!!!!!!!!!!!!

  16. william ha detto:

    RIta facebook
    ciao appena arrivata a casa ho letto tutto dun fiato il tuo libro e devo dire che hai risposto a mille quesiti che in tti questi anni non avevo mai avuto il coraggio di chiederti bellissimo avrei mille complimenti da farti ma il senso che dai alla tua vita e una cosa meravigliosa ,già so quanto sei uico e forse il bene che ti voglio e anche per questo perchè TU sei speciale …..un gran BALLERINO baci rita

  17. william ha detto:

    Barbara
    Finito!!
    Cosa dirti che già non sai??
    Ho riso….ho pianto….ho gioito…mi sono emozionata….mi sono commossa…..ho cercato di capire quanto più possibile..di leggere tra le righe….frasi, parole che forse volutamente hai omesso!!!
    Complimenti davvero per tutto….è scritto benissimo….scivola che è un piacere….ed è un piacere leggerlo……si avverte la tua allegria…..il tuo attaccamento alla vita!!!
    Io credo che per capire fino in fondo un buon libro come è il tuo…bisogna leggerlo almeno due volte….ed appena quel “bradipo” di Claudio lo finirà lo rileggerò…..e questa volta sicuramente mi piacerà ancora di più e riuscirò spero a capire quelle piccole sfumature che l’avidità della prima volta mi ha fatto perdere!!
    Buona serata William!!

  18. william ha detto:

    Ivana

    Ciao Caro,
    finalmente mi è arrivato il tuo libro e finalmente me lo sono prosciugato…
    Ti faccio i miei complimenti anche se con un po di ritardo… ormai per me leggere in casa è cosa rara, i pupi pretendono tutte le attenzioni.
    Comunque, mi sono commossa, ma soprattutto divertita e svagata, per il modo in cui hai raccontato tutte le tue avventure.
    Bello… Accidenti!
    Come sarà il prossimo?

Leave a Reply

Scrivi il lrisultato, dimostra di essere umano :) *